EDITORIALE

…a Massimo Moratti

EDTORIALE di Filippo Rattile

Se dovessi spendere due righe su di Lei, caro Presidente, lo farei senza tirarmi indietro e a qualsiasi ora del giorno, o perché no della notte. Vorrei scrivere molte cose su di Lei Presidente, ma mi limiterò a tracciare un bilancio apparentemente freddo, evitando quanto più possibile di farmi condizionare dalla sfrenata fede che nutro da diversi decenni per questi colori unici. L’abbiamo amata e anche criticata, caro Presidente, ma quello che più mi preme ricordare e che sarebbe bello che la nostra Beneamata Inter potesse continuare a incarnare il suo spirito sportivo, quello spirito sportivo innato che l’ha sempre contraddistinta”. Un anno di Erick Thohir sul gradino più elevato della società nerazzurra; ma, come poter non ricordare l’era Massimo Moratti l’indomani dalle sue dimissioni da ogni incarico: diciannove anni da patron indiscusso dell’Inter Football Club 1908, dopo una precedente era Moratti targata papà Angelo; 5 scudetti, 1 Champions League, 1 Coppa del Mondo per Club, 1 Coppa Uefa, 4 Coppe Italia, 4 Supercoppe. Tanti grandissimi successi senza però cancellare la fama di “mangia” allenatori (Moratti jr. ne ha avuti 18 su libro paga in prima squadra) da Ottavio Bianchi all’attuale Mazzarri, per passare per Cuper, per Mancini, per Simoni o per Marcello Lippi.
Tantissimi successi e due uomini straordinari al suo fianco: il suo fedele confidente, nonché fratello a tutti gli effetti che resta l’indimenticato Giacinto Facchetti e il capitano di mille battaglie Javier Zanetti. Tantissimi anni tra alti e bassi, con il picco del triplete nell'era Mourinho. Esce di scena il personaggio (forse) più amato e insieme discusso dell’intera storia del club meneghino. Un proprietario di club fra i più prestigiosi in assoluto al mondo, un tempo tacciato d’essere troppo signorile. Un gran signore di poco successo, si diceva in giro negli ambienti pallonari, tanto da poter influenzare anche il parere del tifoso comune, quello da bar.  Moratti uomo di calcio autentico, Moratti paterno che abbraccia lo Special One in lacrime al Bernabeu dopo aver confezionato quel capolavoro sportivo; Moratti sfiduciato che pensa di aver dato tutto al calcio ed anche ricevuto tanto e che non gli rimane che farsi da parte, uscire di scena in punta di piedi un po’ come fece quasi 20 anni fa al suo arrivo. Se, da tifoso nerazzurro dovessero farmi una domanda sul personaggio che è stato e che è ancora, innanzitutto esordirei non senza farmi luccicare gli occhi. Il vero tifoso, a bocce ferme, gli farebbe comunque un monumento, anch’io glielo farei. Ecco, Presidente, il monumento che Le facciamo non è fatto di materia, ma è plasmato grazie a tutta la nostra riconoscenza in Lei e a tutto il nostro amore. Auguri per la sua nuova vita da uomo comune. Per tutto: sogni, speranze, emozioni, delusioni, attese, grida, gole arse per le urla, trasferte, trofei, emozioni, lacrime, speranze, gioia, rancore, e poi ancora gioia, sorrisi e luccichii di occhi. Per tutto questo …Grazie Presidente!

VITO SARDELLA ALLA 100KM DI SEREGNO

3/4/2014, ore 10.12 -  inserito da redazione
Questa volta Sardella ha dovuto cedere. Le aspettative del

RIFORME COSTITUZIONALI: ROMANO (PD), A LOSAPPIO NESSUNO HA CHIESTO GIUDIZI. AMATI LASCI TUTTI LIBERI DI ESPRIMERSI

3/4/2014, ore 9.51 -  inserito da redazione
Pubblichiamo una dichiarazione del capogruppo Pd in Regione, Pino Romano:

AMATORI RUGBY MONOPOLI, VINCE IL TREPUZZI MA CHE BATTAGLIA!

3/4/2014, ore 9.16 -  Giovanni Magno
AR Monopoli - Gorima Trepuzzi 20-23 (2-2)
Chi pensava che le due

SCRUTATORI: SI SCELGA TRA DISOCCUPATI E INOCCUPATI (DI NUOVO)


3/4/2014, ore 8.56 – inserito da redazione
L’Associazione Monopoli 5 Stelle ritiene che in questo momento di

MONOPOLI CALCIO, SENZA I TIFOSI DEL TARANTO SARÀ UNA FESTA DIVERSA

2/4/2014, ore 19.56 – inserito da redazione
La società del Monopoli calcio, a seguito delle disposizioni del Prefetto

CONCERTO FINALE PER IL 300ESIMO DALLA NASCIATA DI GLUCK E C. BACH, GIOVEDI’ 3 A MONOPOLI

2/4/2014, ore 17.23 – M. Gabriella Bassi
Giovedì 3 aprile alle ore 20,30 presso la chiesa di S. Antonio

MONOPOLI-TARANTO, SALE LA FEBBRE BIANCOVERDE

2/4/2014, ore 14.35 – Filippo Rattile
Meno 4 giorni al big match. Sale l’ansia per la partitissima che può

NON MANDA LA FIGLIA A SCUOLA: DENUNCIATA DONNA

2/4/2014, ore 9.55 - inserito da redazione
Una operaia fasanese di 54 anni, V.L. le sue iniziali, è stata denunciata

ADOTTATO PUE IN AGRO. A PADRESERGIO SORGERANNO 10 VILLE

1/4/2014, ore 19.44 - inserito da redazione
La Giunta Comunale nella seduta del 31 marzo 2014 ha adottato il

PEPPONE, DON CAMILLO... E IL DIO DENARO

1/4/2014, ore 19.22 - inserito da redazione
Siamo alle solite con la variante della speculazione edilizia

MONOPOLI-TARANTO DI DOMENICA PROSSIMA SI GIOCHERA' ALLE ORE 15.30

1/4/2014, ore 15.51 - inserito da redazione
Mancano 5 giorni e già cresce l’attesa per il prossimo big-match di domenica

ISTITUTO DELLE ANCELLE, RISIMINI: “PER CHI VORRÀ, LA BATTAGLIA CONTINUA”

1/4/2014, ore 15.23 - inserito da redazione
Pubblichiamo una nota di Giampiero Risimini:

I CANDIDATI RICCIO E CATALDO (L’ALTRA EUROPA CON TSIPRAS) STASERA ALLA LIBRERIA CHIARITO DI MONOPOLI

1/4/2014, ore 13.52 - inserito da redazione
Martedì 1° aprile, alle ore 19.00  presso la Libreria

LE 10 "STELLE" DELLA MONOPOLI PENTASTELLATA

31 mar 2014, ore 23:38- inserito da redazione
Riceviamo e pubblichiamo da Antonio Giuliani